web analytics

Paradiso amaro

Paradiso amaroTitolo originale: Bitter Eden
Autore: Tatamkhulu Afrika
Lingua: inglese
Genere: drammatico, storico
Tendenza gay:
tendenza alta
Contenuti:
contenuti impliciti
Editore: Picado

In Italia:
Titolo edizione italiana: Paradiso amaro
Anno: 2006 – 2013
Pagine: 224
Traduttore: Monica Pavani
Editore: Playground
Collana: //
Formato: cartaceo
Prezzo: 15.00 €
Disponibile: sì

Storia:
Tom Smith è un signore anziano, sposato, ormai chiuso nella propria banale e soddisfacente routine. Un giorno, però, riceve inaspettato un pacco e una lettera che provengono dall’Inghilterra, ma soprattutto dal proprio passato, che ha cercato a lungo di rimuovere. Quell’evento lo costringe a ripercorrere con la memoria gli anni della Seconda Guerra Mondiale, a partire dal 1942 quando è un giovane soldato alleato (sudafricano) sul fronte nordafricano e viene catturato dai tedeschi. Segue la consegna dei prigionieri ai soldati italiani, che da subito cominciano le loro vessazioni. Tra spinte, privazioni, colluttazioni, fame, Tom Smith viene avvicinato da un altro prigioniero, Douglas, un soldato inglese, sposato ed infermiere con i modi vagamente femminei, la voce acuta, il rosario sempre tra le dita. Douglas dimostra immediatamente un attaccamento e un’attenzione costante per Tom: lo segue dovunque, lo assiste nei momenti di difficoltà, si preoccupa di lavargli la divisa logora o di preparargli il tè con mezzi di fortuna. Tom è infastidito da Douglas, ma poi ne accetta la presenza e la compagnia. Trasferiti in un campo di concentramento in Italia, Tom conosce un altro soldato inglese, Danny, un ex pugile che per tenersi in forma corre nel campo a petto scoperto. Tra loro la tensione è subito altissima. Prima si detestano, ma poi progressivamente tra loro si instaura una forma di intimità che comincia a oscillare pericolosamente tra amicizia e attrazione. L’intensità del rapporto tra Tom e Danny scatena la gelosia e il senso di abbandono in Douglas, che più di una volta cercherà un confronto con Tom.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.