web analytics

London Spy

London SpyTitolo originale: London Spy
Titoli alternativi: //
Anno: 2015
Stagioni: 1 (05 episodi per 60 min.)
Stato: terminata
Genere: azione
Tendenza gay: tendenza alta
Contenuti: contenuti espliciti
Nazione: UK
Lingua originale: inglese
Regista: Jakob Verbruggen
Principali interpreti:
Jim Broadbent – Scottie
Paul Blackwell – Police Officer
Zrinka Cvitesic – Sara
Edward Holcroft – Alex
Charlotte Rampling – Frances
Samantha Spiro – Detective Taylor
Ben Whishaw – Danny

In Italia:
Disponibilità: telefilm fansub
Sottotitoli: italiano
Fansub/Streaming:
Subsfactory

Storia:
Nel centro di Londra, troviamo nella stessa strada, da un lato, il quartier generale del Secret Intelligence Service e dall’altro lato uno dei più importanti club gay londinesi. La serie racconta la storia dell’incontro di due giovani personaggi, provenienti da questi due lati differenti della strada. Danny (Ben Whishaw, attore gay dichiarato, famoso per interpretare il personaggio di Q nei film di James Bond), lavora in un magazzino della distribuzione Amazon e abita in un grande appartamento che divide con altre persone all’apparenza simpatiche. Ha una buona reputazione che gli permette di entrare negli affollati club gay locali ma sembra avere un solo amico: Scottie (Jim Broadbent), col quale in passato ha avuto una storia. Veniamo infatti a sapere, da un suo lungo performante monologo, che alcuni anni addietro è stato vittima di un prolungato e tremendo attacco di panico, che lo ha lasciato profondamente dipendente da Scottie. Successe quando venne a sapere di aver contratto l’HIV, unita ad una serie di ulteriori problemi, che potevano risolversi solo con l’aiuto di una buona, solida e stabile relazione. Torniamo al presente. Una sera Danny incontra Alex (Edward Holcroft ), un giovane enigmatico e brillante, e scatta subito la scintilla. Si accordano per ritrovarsi, si raccontano molte cose, finiscono a letto. Sono ormai sicuri di essere fatti uno per l’altro. Poi Alex sparisce. Misteriosamente Danny trova nel magazziono la chiave che apre l’appartamento di Alex, vi si reca e trova il corpo morto di Alex all’interno di una stanza adibita al sado-masochismo. Dopo aver cancellato le sue tracce, chiama la polizia, che lo interroga come fosse un sospettato anzichè un testimone. Danny si sente incastrato, ma da chi e perchè? E cosa è quella cosa che trova (e inghiotte) nello scomparto alimentatore del computer portatile di Alex? Comprendiamo subito che Danny non è quel vulnerabile e goffo personaggio che i suoi nemici stanno pensando sia. E Alex sicuramente non era solo quell’orfano vergine che lavorava per una banca d’investimenti. Era poi vero quell’amore che Alex dimostrava verso Danny? Forse sì, ma…

Trailer:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.