web analytics

L’estate addosso

L’estate addossoTitolo originale: L’estate addosso
Titoli alternativi: Summertime
Anno: 2016
Durata: 100 min.
Genere: drammatico, vita quotidiana
Tendenza gay: tendenza media
Contenuti: contenuti espliciti
Nazione: Italia, USA
Lingua originale: inglese , italiano
Regista: Gabriele Muccino
Principali interpreti:
Jules – Jessica Rothe
Paul – Joseph Haro
Maria – Matilda Anna Ingrid Lutz
Amy – Tatiana Luter
Matt – Taylor Frey
Distribuzione italiana: 01 Distribution
Disponibilità: film distribuiti

Storia:
Marco ha 18 anni, sta per diplomarsi al liceo ma di fronte alle fatali scelte della vita, è terribilmente angosciato dall’incertezza assoluta sul proprio futuro. L’estate “della maturità” subisce un improvviso colpo di scena quando, in seguito ad un incidente con lo scooter, Marco riceve dall’assicurazione un risarcimento che gli consentirà di partire per San Francisco. Con suo grande disappunto però, anche Maria, una compagna di scuola soprannominata da tutti “la Suora”, partirà alla volta della sua stessa meta, ospite della stessa coppia di amici contattati dal compagno di classe Vulcano. All’aeroporto di San Francisco ci sono ad attenderli due ragazzi, Matt e Paul. Quel che Vulcano non ha detto è che Matt e Paul convivono e sono una coppia gay. Irritazione e pregiudizio si manifestano immediatamente e Marco prende ancor di più le distanze da Maria “la Bigotta”. Nonostante le premesse, nei giorni seguenti i quattro amici inizieranno a conoscersi, gettando le basi per costruire un’amicizia imprevista e sorprendente e i giorni inizieranno a trascorrere veloci e nuovi per tutti loro. Questa diventerà presto la loro Estate. Per sempre.

Altro/Curiosità:
Muccino ha scritto la sceneggiatura con il suo amico americano Dale Nall, cosa che gli ha permesso di entare a fondo nella cultura contemporanea di quel Paese. Ha detto che “questo film ha un orizzonte più ampio dei miei film precedenti, si rivolge ad un pubblico più vasto, non solo perché è girato in inglese [oltre che in italiano, ndr], ma per il fatto che tratta di un argomento universale, la scoperta della sessualità. L’estate che racconta è un’estate di transizione, e ogni generazione ha la sua memorabile e irripetibile estate”. Le musiche del film sono firmate da Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, che confessa. “Per la colonna sonora abbiamo lavorato direttamente sulle immagini del film, nel senso che non ho scritto le canzoni “a tavolino”, mentre Muccino girava, ma con il film montato e senza musiche ho chiesto al regista di segnarmi i punti dove sentiva ci dovesse essere musica e ce la siamo inventata punto per punto, quasi in diretta”. Il film non è stato selezionato per il concorso veneziano 2016 ma vi partecipa ugualmente nella sezione “CinemaNelGiardino”. L’uscita nelle sale italiane è prevista il 15 settembre 2016.

Trailer:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.