web analytics

L’odore dei ragazzi affamati

Titolo originale:  The smell of starving boys
Titoli alternativi: //
Autore: Loo Hui PhangFrederik Peeters
Anno: 2017
Lunghezza: 1 volume – 112 pagine
Genere: western, drammatico
Tendenza gay: tendenza alta
Contenuti: contenuti impliciti
Lingua originale: inglese
Editore: SelfMadeHero

In Italia:
Titolo edizione italiana: L’odore dei ragazzi affamati
Editore: Bao Publishing
Collana: //
Traduttore: M. T. Segat
Anno: 2018
Distribuzione: fumetteria, online
Formato: 23 x 31, colore
Prezzo: 18.00 €
Disponibile: sì

Storia:
L’ovest selvaggio. Una missione andata male. Indiani dappertutto. Un mistero. E il desiderio, insinuante, insolente. Frederik Peeters disegna un western, su testi della sceneggiatrice Loo Hui Phang, che è allo stesso tempo tradizione e rottura, avventura e romanticismo, omaggio ai classici e storia atipica e inconsueta.
“… un viaggio di scoperta e una spedizione che consta di soli tre elementi: il signor Stingley, feroce misogino, con l’obiettivo della conoscenza e catalogazione del selvaggio West; Oscar, fotografo di origini irlandesi in fuga dal proprio passato tumultuoso e Milton, un ragazzino di diciassette anni che è il tuttofare del trio.
I tre si avventurano nelle zone ancora vergini del Texas e nonostante gli intenti pacifici della missione, alcuni elementi delle tribù indiane li osservano a distanza.
Oscar è in fuga dalla famiglia del suo ex amante, morto suicida.
I due infatti hanno portato avanti una relazione omosessuale e a un certo punto la famiglia dell’altro gli ha imposto di non vedere più Oscar.
Quello ha preferito la morte a una simile privazione.
Oscar racconta questa storia a Milton, dicendogli che non c’è niente di meglio dell’odore dei ragazzi affamati.
Tra i due nasce un interesse, ma Oscar è recidivo a rispondere alle avances e le provocazioni di Milton, perché questi è troppo giovane.
Poi tutto cambia, perché il ragazzo svela all’uomo il suo enorme segreto.

Altro/Curiosità:
Frederik Peeters è autore del graphic novel di culto Pillole Blu.

Gallery:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.