web analytics

La mia piccolina

Titolo originale: One Small ThingOneSmallThing-IT-LG
Autore: Piper Vaughn, M.J. O’Shea
Lingua: inglese
Genere: vita quotidiana
Tendenza gay: 
tendenza alta
Contenuti: 
contenuti espliciti
Editore: Dreamspinner Press

In Italia:

Titolo edizione italiana: One Small Thing
Anno: 2013
Pagine: 232
Traduttore: Caterina Bolognesi
Editore: Dreamspinner Press
Collana: //
Formato: ebook
Prezzo: 6.99$
Disponibile: sì

Storia:
“Papà” non era un titolo che Rue Morraway desiderasse, ma non aveva neppure mai pensato di fare sesso con una donna. Adesso è il padre involontario di una neonata di nome Alice. Tra il suo lavoro come barista e la scuola per parrucchieri, Rue non ha il tempo per la bambina, ma non vuole darla via. Quello di cui ha bisogno è una babysitter e sta finendo le opzioni possibili. È sul punto di lasciare la scuola per badare lui stesso ad Alice, quando gli viene in mente il suo solitario vicino, Erik.

Erik Van Nuys è uno scrittore di libri di fantascienza con un sacco di problemi d’ansia. Non ama la gente in generale e ancora meno ama i bambini. Lo stesso, con i suoi assegni per i diritti in calo, ha bisogno di un entrata extra. Malvolentieri, si cala nel ruolo del tato e ancora meno volentieri, si trova a innamorarsi di Alice e del suo spumeggiante genitore.

Rue ed Erik sono tanto diversi quanto possono esserlo due persone e Alice è la più inusuale delle bimbe, ma Rue non è mai stato tanto felice quanto lo è con lei ed Erik al suo fianco. Almeno, fino a quando non riceve un’offerta che gli farebbe raggiungere tutti i suoi sogni e non si trova di fronte a una scelta: il futuro che ha sempre sognato o la famiglia che non aveva mai creduto di desiderare?

Altro/Curiosità:
Il romanzo ha un sequel/spin-off, One True Thing, ancora inedito in Italia.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *