web analytics

K-sensei

coverTitolo: K-sensei
Titoli alternativi:
K-sensei no Yajuu na Aijou
K-sensei no Yaban na Renai
K-Sensei no Furachi na Junai
Autore: Natsumizu Ritsu
Disegni: Natsumizu Ritsu
Anno: 2012
Lunghezza: 3 volumi (in corso)
Genere: drammatico, commedia
Contenuti: contenuti yaoi
Paese di provenienza: Giappone
Lingua originale: giapponese
Rivista di serializzazione: Hanaoto (Houbunsha)
Editore: editore

In Italia:
Disponibilità: scans
Lingua scans: italiano
Gruppo scans italiano:
Eternal Desire Yaoi (completo)
Sweet Temptress (K-sensei no Yajuu na Aijou, K-sensei no Yaban na Renai)

Storia:
K-sensei no Yajuu na Aijou
L’onesto e serio editore Kobayakawa si trova in difficoltà a gestire uno degli autori di cui è responsabile, Kaji-sensei, autore di successo di romanzi erotici, ma anche un uomo molto bello e appariscente nonché oggetto di molte chiacchiere. Si vocifera che mentre scrive le sue opere si diletti in rapporti a tre. Kaji-sensei è sicuramente un uomo molto egoista e spocchioso, abituato a fare come gli pare. Kobayakawa per lavoro si trova suo malgrado a dover passare una notte a casa del sensei, darà conferma a quelle chiacchiere o scoprirà un lato del sensei che non si aspettava?
K-sensei no Yaban na Renai
Kobayakawa, editore del famoso scrittore di novelle erotiche Kaji-sensei nonché uomo molto bello e affascinante quanto arrogante, continua ad essere “forzatamente costretto” dal sensei ad un intensa attività sessuale che sfianca il povero Kobayakawa. Ogni scusa per il sensei è buona per invitarlo a casa sua con il pretesto di discutere di lavoro. Questo convince sempre di più Kobayakawa che la loro relazione sia puramente fisica, e che il sensei stia solo giocando. Le cose si complicano ulteriormente quando Kobayakawa roso dai dubbi fa un improvvisata a casa del sensei, e trova….

Opere correlate:
Koigokoro wa Neko o mo Nurasu (Adapted From)

Altro/Curiosità:
La serie K-sensei per il momento conta tre volumi:
K-sensei no Yajuu na Aijou
K-sensei no Yaban na Renai
K-Sensei no Furachi na Junai

Gallery:

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *