web analytics

Big Bang Love, Juvenile A

2558-BigBangLoveJuvenileATitolo originale: 46 oku nen no koi
Titoli alternativi: Big Bang Love, Juvenile A
Anno: 2006
Durata: 85 min.
Genere: drammaticolove story
Tendenza gay: tendenza alta
Contenuti: contenuti impliciti
Nazione: Giappone
Lingua originale: giapponese
Regista: Takashi Miike
Principali interpreti:
Ryuhei Matsuda
Ken’ichi Endo
Renji Ishibashi
Ryo Ishibashi
Shunsuke Kubozuka
Kiyohiko Shibukawa

In Italia:
Titolo versione italiana: Big Bang Love, Juvenile A
Anno: 2007
Distribuzione italiana: Dolmen
Lingua: italiano
Disponibilità: film distribuiti

Storia:
Jun Ariyoshi lavora in un bar gay. Una notte, un avventore lo infastidisce e ne segue una cruenta lotta durante la quale Jun uccide l’uomo. Jun non mostra alcun segno di pentimento o rimorso e viene quindi messo in prigione. Uno dei giovani carcerati suoi compagni, che porta numerosi tatuaggi su tutto il corpo, si chiama Shiro Kazuki. Questi ha uno sguardo che sembra uccidere; la brutalità e la violenza sono il suo marchio caratteristico e presto arriva in cima alla scala gerarchica dei prigionieri. Jun, molto più introverso, è affascinato dalla forza e dalla capacità d’iniziativa di Shiro. Shiro accetta Jun perchè pensa che sia l’unico in grado di comprenderlo veramente. Diventano sempre più amici fino a diventare una vera coppia, determinati a non permettere a nessuno d’intromettersi nel loro rapporto. Quando succede un incidente. Una guardia carceraria è testimone dello strangolamento di un carcerato da parte di un’altro. Il prigioniero strangolato, che muore poco dopo, è Shiro. Il giovane strangolatore gira intorno allucinato. La guardia vede il viso bagnato di lacrime del giovane che ammette: “Sono stato io”. Egli è Jun. Il regista giapponese Takashi Miike è conosciuto per i suoi film che rompono coi tabù e le convenzioni, e per la sua capacità di rappresentare in modo vivace e spietato la violenza. In questo film, tuttavia, sembra desideroso di trovare una spiegazione dell’origine e dell’esplosione di tanta violenza. Che cosa può avere causato il terribile gesto di Jun?

Trailer:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.