web analytics

Addicted Heroin

Addicted HeroinTitolo originale: Addicted Heroin
Titoli alternativi: //
Anno: 2015
Stagioni: 1 (15 episodi per 20 min.)
Stato: interrotta
Genere: drammatico, love story
Tendenza gay: tendenza alta
Contenuti: contenuti espliciti
Nazione: Cina
Lingua originale: cinese
Regista: //
Principali interpreti:
Huang Jingyu – Gu Hai
Xu Weizhou – Bai Luo Yin
Ling Fengsong – You Qi
Chen Wen – Yang Meng
Song Tao – Bai Han Qi
Wang Dong – Gu Wei Ting
Liu Xiao Ye – Jiang Yuan
Wang Yu – Gu Yang
Lou Qing – Jin Lu Lu
Zhou Yutong – Shi Hui

In Italia:
Disponibilità: telefilm fansub
Sottotitoli: italiano
Fansub/Streaming:
Italian Gays Subs

Storia:
Fin da giovane Bai Luoyin ha vissuto con il padre e la nonna. Quando ha 16 anni, la sua madre biologica Jiang Yuan si risposa con un ufficiale militare di alto rango, Gu Wei Ting. A causa della morte della madre, il figlio del militare, Gu Hai, cova un profondo rancore nei confronti del padre. Per mano del destino, i due fratellastri si ritrovano nella stessa classe di liceo a Pechino, senza all’inizio sapere niente l’uno dell’altro. Con il tempo, lentamente un sentimento speciale si sviluppa fra i due, per ognuno in modo diverso, mentre i loro compagni di classe, You Qi e Yang Meng, contribuiscono allo sviluppo del loro rapporto.

Opere correlate:
Web serie, adattamento dalla web novel “Are You Addicted?” di Chai Jidan.

Altro/Curiosità:
Mettendo insieme il nome dei due protagonisti, Gu Hai e Bai Luoyin, risulta Hai-luoyin che in cinese significa eroina, la droga che dà forte assuefazione, il titolo quindi allude ad un amore che dà dipendenza.
La serie è uno dei numerosi esempi di storie a basso budget del genere BL (Boys Love) provenienti ultimamente dalla Cina, e che trovano ampia diffusione sui siti e piattaforme video sul web. Anche se realizzato a basso costo e rispettando stilemi narrativi ampiamente diffusi nel genere sentimentale e dei drama TV, Addicted risulta comunque di accettabile qualità, tanto da aver ottenuto 110 milioni di visualizzazioni sulla piattaforma web cinese sulla quale è apparsa, nel novembre 2015. E forse è stato l’enorme successo, prima in Cina, poi in Asia e in altre parti del mondo, a indurre le autorità di controllo censorio del Governo cinese a decretarne la chiusura prematura all’episodio 15, sui 18 previsti. Sembra l’ulteriore dimostrazione delle enormi contraddizioni in cui sitrova oggi la Cina, stretta fra il desiderio di adeguarsi ad un livello di libertà e democrazia degno della maggiore potenza economica mondiale, e la necessità di mantenere uno stretto controllo ‘politico’ su pulsioni libertarie che potrebbero mettere in pericolo il potere assoluto tuttora detenuto dalle oligarchie del Partito Comunista Cinese. La serie dunque risulta incompleta mancando gli ultimi 3 episodi, ma forse non è un gran problema, essendo la serie impostata probabilmente con un finale aperto in vista di una, oramai improbabile, continuazione.

Trailer:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.